L'utilità del calore generato dal compressore

Perché valutare il recupero di calore generato dalla compressione dell’aria?

Circa il 90% dell’energia elettrica utilizzata per comprimere l’aria viene convertita in calore e circa il 75% può essere recuperato, invece che smaltito come eccesso.

Non ci avevi pensato? Allora segui le nostre indicazioni per non sprecarne ancora!

Hai bisogno di supporto per considerare l'implementazione di un sistema di recupero del calore?

Contattaci per una valutazione tecnica

Quali sono i fattori da considerare per calcolare la fattibilità e la convenienza di un investimento in un sistema di recupero del calore generato dal compressore?

Bisogna fare un’attenta valutazione delle seguenti variabili:

  1. Ore di lavoro all’anno dei compressori a disposizione;
  2. Potenza elettrica installata;
  3. Costo del kWh elettrico;
  4. Condizioni di servizio della macchina (ore di fasi di lavoro continue);
  5. Metodo di recupero del calore;
  6. Condizioni dell’ambiente della sala;
  7. Posizione della sala compressori e distanza dal punto di utilizzo.

Recupero di calore dal compressore (interno)

Alcuni esempi di applicazioni nelle quali il recupero termico porta a una notevole minimizzazione dei costi:

  • Riscaldamento dei locali, capannoni, officine, ecc.;
  • Riscaldamento dei processi industriali;
  • Riscaldamento dell’acqua per utilizzi sanitari, lavanderie, per la pulizia delle bottiglie;
  • Impiego del calore presso mense, cucine aziendali, aziende del settore agroalimentare, industrie chimiche e farmaceutiche;
  • Recupero di aria calda per alimentare impianti di essicamento;
  • Asciugatura, preriscaldamento e sterilizzazione.

Il sistema di raffreddamento ad acqua con recupero di calore

L’opzione di recupero energetico integra uno scambiatore di calore olio/acqua nel circuito dell’olio.

L’olio caldo (tra i 70 e 90 °C) che proviene dalla compressione viene preraffreddato scaldando acqua in pressione, che diventa il vettore termico utilizzabile per il riscaldamento.

Il dispositivo si regola automaticamente: il circuito standard di raffreddamento dell’olio interviene in caso di mancata capacità di raffreddamento dell’acqua, garantendo il corretto funzionamento del compressore.

L’opzione di recupero di calore è un sistema meccanico che non necessita di manutenzione nè consuma energia, ma anzi consente un notevole risparmio.

Diagramma di flusso

Diagramma flusso recupero del calore da compressore

Quali sono i fattori da considerare per valutare un investimento conveniente?

  • Se la distanza tra il compressore e il punto di utilizzo è ridotta. Una distanza elevata comporterà un ulteriore costo per il pagamento delle tubazioni e della manodopera dell’idraulico che dovrà installarle;
  • Se nel lungo periodo il risparmio energetico derivato andrà ad assorbire i costi iniziali di installazione del sistema di recupero del calore;
  • Se lo stato di servizio della sala compressori è in continuo, ciò garantirà la necessaria fornitura del calore necessario per ulteriori impieghi.

Puoi seguire la nostra tabella come riferimento per calcolare il risparmio di denaro e il volume di acqua calda producibile grazie al sistema di recupero del calore.

Tabella (note) risparmio di denaro - volume di acqua calda producibile grazie al recupero del calore