Perdite dell’aria compressa: le più comuni e come trovarle

La perdita d’aria è uno dei nemici più comuni che il tuo compressore o, addirittura, l’intero sistema dell’aria compressa possono dover affrontare durante il loro ciclo produttivo. Pensare che eventuali perdite possano colpire solo un compressore, può trarti in inganno. Infatti, i loro effetti sono di gran lunga più ampi. In questo articolo, potrai approfondire i punti in cui una perdita può presentarsi e come rilevarla. 

Le perdite lungo tutto il sistema di produzione dell’aria compressa possono comparire in qualsiasi momento. Sottostimarne gli effetti può causare ulteriori perdite in termini di costi e produzione dell’aria compressa, che, in alcuni casi, si aggira anche al 20-30% dell’output del compressore.

Come le perdite nell’aria compressa possono inficiatre sul tuo compressore e sul sistema di tubazioni, queste possono avere anche conseguenze poco piacevoli su tutto il tuo sistema produttivo. Alcuni esempi sono:

  • Fluttuazione di pressione all’interno del sistema, che può causare inefficienze nei macchinari;
  • Eccessive lavorazioni del compressore, che si traducono in elevati costi non necessari;
  • Cicli e temi di funzionamento ulteriori, che implicano maggior interventi di manutenzione.

Le perdite possono essere causate in diversi componenti dell’intero sistema di compressori. I più comuni sono:

  • Giunti, raccordi, tubi flessibili e tubi
  • Filtri, lubrificanti e regolatori
  • Giunti per tubazioni
  • Regolatori di pressione
  • Dispositivi per punti di utilizzo
  • Guarnizioni
  • Sigillanti per filettature
  • Valvole

UN TEST RAPIDO

Il modo più veloce per essere sicuri che non vi sia alcuna perdita lungo tutto il sistema di aria compressa, è il timer test. Questo test prevede di registrar i tempi di carco (T1) e di scarico (T2), entrambi espressi in minuti secondo la seguente formula:

  • Percentuale di Perdita totale = [(T1*100)]/[(T1+T2)]

Il tuo sistema è considerabile efficiente e senza alcuna Perdita, se la percentuale di perdita è inferiore al 10%. Il test deve essere svolto nei momenti in cui non c’è produzione. 

TRE CONSIGLI PER RINTRACCIARE LE PERDITE NEL TUO COMPRESSORE D’ARIA

Si può ricorrere a diversi modi per individuare le perdite presenti nel sistema di aria compressa. Di seguito ti presentiamo tre metodi che puoi applicare direttamente per il tuo impianto produttivo dell’aria compressa:

  1. Ascolta con attenzone: se senti sibilii o fischi, potresti aver trovato una perdita.
  2. Osserva scrupolosamente: I tuoi dispositivi possono avere piccoli fori che puoi vedere anche ad occhio nudo o applicando una soluzione di acqua e sapone.
  3. Rileva: un rilevatore ad ultrasuoni può verificare sistematicamente lo status del tuo intero impianto dell’aria compressa e quantificarne le fughe d’aria

Prevenire le perdite di aria dal tuo sistema di compressione ha effetti positivi non solo sul compressore e sull’impianto stesso, ma anche sull’intera produzione e sul tuo investimento. Puoi trovare maggiori informazioni in merito a come rilevare e prevenire le perdite d’aria in questo articolo oppure contattando un nostro esperto.